Senza categoria

Dieta Chetogenica

Cos’è la dieta chetogenica?
La dieta chetogenica è una dieta povera di carboidrati e ricca di grassi.
Come funziona la dieta chetogenica?
Per capire come funziona dobbiamo parlare del ruolo dell’insulina. L’insulina è l’ormone che permette alle cellule del nostro organismo di assorbire il glucosio, immagazzinandolo nel fegato e nei muscoli sotto forma di glicogeno.

L’insulina è secreta dal pancreas in risposta al consumo di carboidrati. Se la nostra dieta è povera di carboidrati, i livelli di insulina si abbasseranno. Se l’organismo non può ricorrere al glicogeno per produrre energia (perché non ne ha a disposizione), la soluzione che adotterà sarà ricorrere ai depositi di grasso. In questa situazione, i lipidi che si trovano nel tessuto adiposo verranno trasferiti al fegato per essere usati nella produzione di energia.
Stato di acetonemia
Quando il nostro organismo non ha una quantità di carboidrati sufficiente da usare come fonte di energia, metabolizzerà il grasso come fonte di energia, producendo chetoni – o corpi chetonici – da qui il nome della dieta.
Quando è indicata la dieta chetogenica?
• Una delle applicazioni classiche della dieta chetogenica è il trattamento dell’obesità: i vantaggi sono rilevanti, per la rapidità dei risultati che accresce notevolmente la motivazione, per la riduzione della sensazione di fame tipica della chetosi, per l’effetto di risparmio sul tessuto muscolare e per la maggior aderenza al piano alimentare che risulta in genere molto facile da seguire.

• Da anni la dieta chetogenica viene usata da sportivi che devono sviluppare la massa muscolare in quanto le proteine muscolari vengono risparmiate e l’organismo comincia a bruciare il grasso aumentando anche la produzione di testosterone. Recenti studi hanno mostrato che questa dieta è adatta anche a sport di resistenza, come ciclismo, mountain [...]

Scopri le offerte di agosto

SCARICA PDF
 

Fibromialgia e terapie non convenzionali

La Fibromialgia (in passato fibrosite) è una sindrome caratterizzata da dolore cronico, rigidità e fragilità dei muscoli, tendini e articolazioni senza infiammazione rilevabile. È caratterizzata anche da sonno agitato, risveglio con stanchezza, affaticamento, ansia, depressione e disturbi della funzione intestinale. Non è una malattia invalidante e non causa danni fisici o deformità. La parola fibromialgia deriva dal termine usato in latino per tessuto fibroso (fibro) e dai termini greci che indicano muscolo (myo) e dolore (algia).

Dermatiti da panno

La dermatite da panno, in età infantile e senile, è la più frequente affezione cutanea dell’area genitale. La sua definizione indica una correlazione tra eruzione cutanea e il panno stesso.

I fattori scatenanti sono rappresentati dalle abitudini dietetiche, numero di cambi del panno e igieniche, ma quello più importante è rappresentato dalla contemporanea presenza di feci ed urine, che comporta una iperidratazione dovuta all’acqua, presente nelle urine, che irrita la cute aumentandone la frizione con il panno. Infatti le feci da sole a contatto con la pelle asciutta hanno scarso potere irritante, così come la sola urina, ma la loro concomitante presenza porta alla formazione di ammoniaca e quindi ad un aumento del pH a causa di processi enzimatici che danneggiano la pelle già macerata ed edematosa provocando l’eritema.

Si può andare incontro alla sovrapposizione di Candida Albicans, Streptococchi, Staphylococcus aureus, Enterobacteriacee che contribuiscono ad un peggioramento della dermatosi aggravando il quadro stesso e implicando altre dermatosi come quella atopica, seborroica, psoriasi e aniti streptococciche. Per cui in questi casi è bene osservare quali lesioni sono presenti sulla pelle (eritema, erosione, piaghe, pustole) e la loro localizzazione così da poterne discutere con il personale medico adeguato.

E’ importante per evitare l’insorgere dalla patologia l’uso di panni monouso con una adeguata capacità assorbente e della giusta misura così da evitare la frizione del panno stesso con la cute per non irritarla. Ma in caso di patologia è fondamentale una corretta detersione, due volte al giorno e ad ogni cambio con liquidi delicati possibilmente contenenti antimicrobici così da rimuovere residui di feci ed urine da tutte le pieghe cutanee; così come è importante applicare prodotti ad azione emolliente, rigenerante della cute, sfiammante e protettiva così da isolare la pelle [...]

Caudalie e i segreti dell’uva.

17 anni dopo la sua nascita, Caudalie apre le sue prime boutique nel mondo. A New York, Parigi e Milano creando dei rifugi di natura e benessere, dove approfittare dei consigli personalizzati delle vinoterapeute.

Noi abbiamo sposato questa filosofia ed è per questo che nella nostra Farmacia, puoi trovare Giulia, vinoterapeuta Caudalie, che ti farà scoprire tutti i trattamenti emblematici della marca, così come tutti i segreti di bellezza che riserva la vite e l’uva.

Perché cadono i capelli? L’esperto risponde.

René Furterer fa una distinzione tra caduta occasionale e caduta progressiva.
La prima è causata prevalentemente da squilibri ormonali, in particolare si verifica dopo un parto o in seguito a stress, affaticamento, diete.
La seconda è essenzialmente di origine ereditaria legata a squilibri vari, spesso accompagnata da un eccesso di sebo.
     Per la caduta occasionale René Furterer consiglia:

1 Mese trattamento completo 99euro
Prova il rituale completo contro la caduta progressiva:
Due step introduttivi sono in omaggio

PREPARARE

COMPLEXE 5 concentrato vegetale rigenerante agli olii essenziali stimolanti
OMAGGIO

1mese COMPLEXE 5 prodotto cult per preparare il cuoio capelluto: questo trattamento essenziale tonifica il cuoio capelluto e rafforza i capelli grazie alla sua concentrazione unica di olii essenziali caldi di Arancio e Lavanda, che attivano la microcircolazione ottimizzando l’apporto di elementi energetici direttamente alla radice.
I capelli ritrovano energia,robustezza e luminosità.
COMPLEXE 5 risana anche il cuoio capelluto e intensifica l’azione del trattamento anticaduta decuplicandone la penetrazione
Consigli d’uso: applicare prima del trattamento anticaduta direttamente sul cuoio capelluto, riga per riga. Massaggiare. E’ possibile provare una sensazione di calore e di leggero pizzicore legata all’attivazione della microcircolazione. Lasciare in posa per 5-10min.
Procedere con secondo step del rituale lavando i capelli con lo shampoo Forticea, evitando il contatto con gli occhi.

LAVARE
FORTICEA shampoo stimolante
OMAGGIO

FORTICEA shampoo stimolante è il complemento ideale del trattamento anticaduta TRIPHASIC VHY+.
Formulato con estratto naturale di Pfaffia ed olii essenziali contenuti nel cuore delle biosfere, questo shampoo consente di sfruttare al massimo l’apporto di elementi nutritivi ed energetici fondamentali per una crescita ottimale del capello.
I capelli ritrovano forza e resistenza. Privo di silicone
Consigli d’uso: applicare sul cuoio capelluto umido, massaggiare con movimenti circolari dalla nuca fino alla sommità della testa [...]

Microlife. Un partner per la gente. Per la vita.

Le persone stanno acquisendo più responsabilità nel controllo del proprio corpo e del proprio benessere grazie all’utilizzo di strumenti in grado di fornire dati medici affidabili anche a persone non specializzate. Microlife sceglie come standard una qualità elevata e professionale: questo ha fatto di Microlife un leader nel mercato mondiale.

Non è un caso. Microlife combina armoniosamente la filosofia occidentale a quella orientale nel lavoro quotidiano e nell’elaborazione di nuove intuizioni. In questo modo il nostro team multiculturale riesce ad avere un’immagine nitida del consumatore dei nostri prodotti e a capire i bisogni più disparati delle diverse culture. Noi lavoriamo insieme per un futuro in cui le persone potranno proteggere la loro salute e accrescere la loro qualità di vita.

Microlife. Un partner per la gente. Per la vita.

La farmacia Bettelli ha scelto di lavorare con Microlife perché la ritiene la miglior azienda del settore elettromedicali sul mercato per
innovazione, tecnologia brevettata, 3 validazioni scientifiche, 5 anni di garanzia, display grande e leggibile, bracciale universale 22-42cm

In settimana puoi usufruire di uno sconto di 20 euro sui nostri misuratori di pressione automatici:
- MISURATORE AFIB

rileva la fibrillazione atriale per la prevenzione dell’ictus, 3 misurazioni automatiche come raccomandato dal medico
Bracciale universale preformato conico,22-42 cm, facile da indossare Tecnologia Gentle+, per una misurazione più confortevole

- MISURATORE MAM

Tecnologia MAM, 3 misurazioni automatiche come raccomandato dal medico
Bracciale universale morbido e conico, 22-42 cm
Tecnologia Gentle+, per una misurazione più confortevole
Tecnologia PAD, per la rilevazione delle aritmie

 

 

Perché il nastro rosa?

Nel 1989 Evelyn Lauder, vice president di Estèe Lauder, convince Alexandra Penney, direttore del famoso magazine femminile Self, a scrivere un articolo per attirare l’attenzione sul tumore al seno. Allora era il killer n.1 delle donne over35 ma non si parlava ancora di prevenzione.

La Penney aderisce con entusiasmo e l’ottobre dello stesso anno pubblica un pezzo sull’argomento. Soddisfatta del buon risultato Evelyn, che grazie alla sua posizione godeva di una certa popolarità tra i media, decide di proporre la stessa cosa ad altre testate: l’idea piace a tutte.

L’anno dopo è proprio la Penney a lanciare l’idea di un simbolo. Il nastro rosa viene scelto quasi casualmente ma prende subito piede.
Sono gli anni ’90 e assistiamo ad una sorta di crociata: sono i magazine stessi ad offrirsi di scrivere sull’argomento e lo fanno proprio ad ottobre, come l’anno precedente. Nessuno lo aveva dichiarato “mese della prevenzione”, eppure lo diventa spontaneamente grazie alla forza mediatica messa in moto da Evelyn.
Nel ’93 è sempre lei a fondare la Breast Cancer American Research Foundation, che sostiene la ricerca. Da donna pratica. sapeva che la prevenzione era importante, ma i fondi lo erano altrettanto. Fu lei la prima donatrice, tanto da finanziare l’intero piano di senologia (oggi porta il suo nome) del famoso Sloane Kettering Hospital, specializzato in oncologia.
Nel ’94 decise di diffondere la “missione” a tutto il mondo, e lo fece ovviamente grazie alla sua rete come brand nei diversi paesi. Ed è stata sempre Evelyn nel 2000 a promuovere l’iniziativa per “Illuminazione di luoghi e monumenti simbolo mondiali”, grazie alla quale, nel mese di ottobre, monumenti e siti storici sono illuminati in rosa per richiamare l’attenzione di tutti sulla lotta contro il tumore del seno. [...]

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno.

Il gruppo ESTEE LAUDER ogni anno sceglie un prodotto dei suoi marchi e devolve il 10% della vendita del prodotto nel mese.
Quest’anno il prodotto DARPHIN è il latte vellutato idratante corpo.

Alle clienti che passano in farmacia verrà regalato il nastro rosa simbolo della campagna e verrà dato l’opuscolo informativo riguardo la prevenzione, gli esami diagnostici ed eventuali terapie.

www.nastrorosa.it/home.php

 

  • avis
    Permalink Gallery

    Domenica 20 ottobre dalle 8 alle 12,30 complesso fieristico di Montecastrilli

Domenica 20 ottobre dalle 8 alle 12,30 complesso fieristico di Montecastrilli

INAUGURAZIONE SEDE AVIS MONTECASTRILLI
DONARE IL SANGUE E’ UN GESTO D’AMORE PER GLI ALTRI E PER SE STESSO

i controlli su chi offre il sangue servono per la sicurezza della trasfusioni, ma sono un utile test di prevenzione per chi compie questo gesto di solidarietà

La Farmacia Bettelli sostiene e promuove l’attività dell’ AVIS e augura alla nuova sede di Montecastrilli di divenire un punto di aggregazione nella comunità, una fucina di idee di solidarietà e di campagne di prevenzione per migliorare nel suo complesso lo stato di salute della popolazione tutta.

Invitiamo i nostri clienti a partecipare NUMEROSI domenica 20 ottobre dalle 8 alle 12.30 all’inaugurazione del centro presso il complesso fieristico di Montecastrilli.

NOI CI SAREMO!

PASSATE AL NOSTRO STAND E APPROFITATE DI NOI PER AVERE GRATUITAMENTE:

- UN AUTOANALISI DEL SANGUE
a scelta tra glicemia, colesterolo, trigliceridi, got e gpt
RAPIDA in soli 3 minuti, permette di ottenere un risultato attendibile da portare al proprio medico curante.
SEMPLICE
L’autoanalisi viene eseguita semplicemente depositando su una striscia reattiva una goccia di sangue prelevata attraverso una piccola puntura del polpastrello. La striscia viene poi introdotta nello strumento e il risultato letto sul display.
SICURA
L’autoanalisi garantisce un’informazione sicura ed affidabile, fornendo un risultato oggettivo sovrapponibile ai test di laboratorio. -

- MISURAZIONE DELLA PRESSIONE CON METODO AFIB
Le persone con fibrillazione atriale hanno un rischio ictus cinque
volte superiore. Il rischio ictus aumenta con l’età e le persone, a partire dai 55 anni, avrebbero grandi benefici nell’effettuare lo screening della fibrillazione atriale.
Lo screening delle fibrillazione atriale è comunque raccomandato anche nei giovani con fattori di rischio quali il diabete o l’ipertensione. La diagnosi precoce della fibrillazione atriale, seguita da adeguati trattamenti, può ridurre significativamente il rischio ictus

Microlife AFIB rileva [...]